I nostri contatti social

Ricerca nel sito

Rassegna Stampa

Il Movimento Partite Iva ha bisogno di te - Iscriviti Ora

20 dicembre 2015 - Rassegna Stampa

IL MONITO DELLA CISL: NO A RINCARI IRPEF E IRAP

FabioEnne_Cisl_480x360» No ai tagli alla Sanità, no all'aumento di Irpef e Irap. Il Sulcis in ginocchio si ribella e - con la Cisl - si prepara a una grande mobilitazione per dire basta «al profondo disagio sociale creato da chi ci amministra». «Al disastro industriale causato dall'incapacità della classe politica, si somma la poca organizzazione delle risorse disponibili, comprese quelle dei fondi Ue», sottolinea il segretario generale Ust Cisl Fabio Enne. «L'unico intervento disposto dal governo nazionale negli ultimi anni per la nostra zona è il Piano Sulcis, finora solo sulla carta, i cui, fondi sono gli stessi stanziati da precedenti governi oltre dieci anni fa. Un Piano "certificato" dal presidente Pigliaru come la panacea di tutti i mali, senza tener conto che non ha prodotto nemmeno un posto di lavoro».
Dopo una riunione a cui hanno partecipato il presidente dei sindaci del distretto di Carbonia Iglesias, il Movimento delle Partite Iva, di Artigiani e Commercianti, rappresentanze sociali e imprenditoriali del territorio, movimenti studenteschi e disoccupati, si è deciso di portare avanti il percorso organizzativo che culminerà con una manifestazione a gennaio. Prossime assemblee organizzative l8 Gennaio a Portoscuso, il 12 a Sant'Antioco e il 15 a Iglesias.

 

Articolo tratto dal quotidiano "l'Unione Sarda"

 

 


Le ultime News Vedi archivio

MarciaSuCagliari-VialeTrento_207x112

Esplose bombe carta: un fermo.   Due o tre bombe carta […]

Leggi la news
Sulcis-MagliaLaProvinciPiùPovera_miniatura

Disoccupati, Partite Iva, studenti, operai, sindacati: tutti in marcia in cerca […]

Leggi la news
Sulcis_ConferenzaStampaMobilitazionePopolare_207x112

Scatta la mobilitazione del territorio, "urgente nuovo Piano per lavoro".   […]

Leggi la news
Fabio-Enne-Cisl_miniatura207x112.jpg

» No ai tagli alla Sanità, no all'aumento di Irpef e […]

Leggi la news